Assisi ospita diverse attrazioni imperdibili che mostrano la sua ricca storia e la sua bellezza architettonica.

 La Basilica di San Francesco, patrimonio UNESCO, è un magnifico complesso composto da due chiese, la Chiesa Superiore e la Chiesa Inferiore, entrambe ornate da splendidi affreschi di Giotto che raffigurano scene della vita di San Francesco e di altre figure bibliche.

Un’altra attrazione degna di nota è la Basilica di Santa Chiara, una delle più strette seguaci di San Francesco. La basilica ospita la tomba della santa e presenta una splendida architettura gotica. I visitatori possono esplorare l’Eremo delle Carceri, situato nei boschi fuori Assisi, dove San Francesco e i suoi seguaci cercavano la solitudine e la comunione con la natura.

IL PATRIMONIO RELIGIOSO

PAESAGGI MOZZAFIATO

Assisi ha molto altro da offrire, gli amanti della natura possono intraprendere escursioni panoramiche nella campagna circostante, ammirando le viste panoramiche delle colline umbre. Per chi cerca una dose di avventura, ci sono eccitanti opportunità per andare in bicicletta, a cavallo e persino in mongolfiera. Venite a scoprire voi stessi le gemme nascoste di Assisi. Lasciate che la bellezza di questa straordinaria città catturi i vostri sensi e vi lasci ricordi per tutta la vita.

Uno dei punti forti della visita ad Assisi è perdersi nelle sue strade medievali. Passeggiando tra gli stretti vicoli e i sentieri di ciottoli, sarete trasportati indietro nel tempo. Ammirate l’architettura medievale ben conservata, con le sue facciate in pietra, gli archi e i cortili nascosti.
Non mancate di visitare Piazza del Comune, la piazza principale di Assisi. Qui si trova il Palazzo del Capitano del Popolo, un palazzo medievale che oggi ospita il municipio. Prendetevi un momento per sedervi in uno dei caffè all’aperto e immergervi nell’atmosfera vibrante. La piazza ospita anche il Tempio di Minerva, un antico tempio romano riadattato a chiesa.

IL FASCINO MEDIOEVALE

ARTIGIANATO LOCALE

Assisi è un paradiso per gli amanti dello shopping e offre un’ampia gamma di artigianato locale e souvenir. Visitate le botteghe artigiane locali per osservare gli abili artigiani che creano bellissime ceramiche, tessuti a mano e intricati merletti. Le strade di Assisi sono anche fiancheggiate da boutique che vendono articoli in pelle di alta qualità, gioielli e accessori di moda.
Non dimenticate di prendere una bottiglia di olio d’oliva umbro o un vasetto di miele al tartufo, entrambe specialità locali. Esplorate i vivaci mercati, come il Mercato Coperto, dove potrete trovare prodotti freschi, prelibatezze regionali e artigianato.

Nessuna visita ad Assisi è completa senza aver assaporato la cucina e i vini locali. Assisi è nota per i suoi piatti rustici e saporiti, preparati con ingredienti freschi e di provenienza locale. Provate i piatti tradizionali umbri come la porchetta e la pasta alla Norcina, un piatto di pasta con un ricco sugo di salsiccia e panna.
Abbinate il vostro pasto a un bicchiere di vino umbro, come il Sagrantino o il Grechetto. Visitate una delle tante trattorie a conduzione familiare di Assisi per sperimentare l’autentica ospitalità italiana e le delizie culinarie. Non dimenticate di lasciare spazio per il dessert, perché la città è famosa per la gustosissima Rocciata di Assisi.

GASTRONOMIA UMBRA

BORGHI PIU' BELLI D' ITALIA

Assisi offre molto da esplorare, ma è anche una base perfetta per gite giornaliere ed escursioni alle attrazioni vicine. A breve distanza in auto si trova l’affascinante città di Spello, nota per le sue mura romane ben conservate e per le splendide esposizioni floreali durante la festa delle Infiorate. Un’altra destinazione da non perdere è Perugia, capoluogo della regione Umbria, con la sua ricca storia, la sua splendida architettura e la sua vivace scena culturale.
Per gli amanti della natura è consigliata una visita alle splendide Cascate delle Marmore. Queste spettacolari cascate, situate vicino alla città di Terni, scendono a cascata da una serie di terrazze naturali e offrono una vista mozzafiato. È inoltre possibile esplorare le pittoresche città collinari di Montefalco e Todi, note per il loro fascino medievale e le viste panoramiche.

NEWS

UMBRIA META DI TANTI REGISTI

 Il Fascino Cinematografico del Cuore Verde d’Italia

I luoghi di "Don Matteo"

La celebre bicicletta di Don Matteo, il prete detective protagonista della famosa serie Tv in onda su Rai Uno, attraversa strade umbre di straordinaria bellezza. La serie è stata girata a Gubbio  fino all’ottava stagione prima di trasferirsi a Spoleto. Nel corso delle stagioni sono state utilizzate altre location per le riprese, in particolare Assisi, PerugiaBevagnaFolignoNarniOrvietoUmbertide. Uno dei luoghi da non perdere è sicuramente il Duomo di Spoleto, la Cattedrale di Santa Maria Assunta. Si tratta di una delle principali location di Don Matteo ed è il luogo in cui viene ospitata la Canonica, la Caserma dei Carabinieri e il Parlatorio. A pochi metri dalla piazza in cui si affaccia il Duomo trovi Piazza della Signoria; qui riconoscerai i luoghi di alcune delle puntate di Don Matteo 9 e  poco distante, potrai vedere Palazzo Bufalini: il palazzo è stato utilizzato per le riprese in esterna della Caserma dei Carabinieri. Seguendo verso il cuore del centro storico di Spoleto, cerca via Fontesca: in questo bel vicolo sono ospitate le case di Cecchini (Nino Frassica) e del Capitano Tommasi (Simone Montedoro). La Chiesa di Don Matteo è la Basilica di Sant’Eufemia che si trova all’interno del palazzo vescovile costruito sulle basi di quella che era la residenza dei duchi longobardi. A pochi metri puoi vedere il Teatro Caio Melisso dove è stato allestito il parlatorio del carcere.

Go Go Around Italy

A partire dal’ 11 Gennaio, su Rai Yoyo, Assisi, Spello, Perugia e Spoleto saranno le protagoniste della nuova stagione di “Go Go Around Italy”. Mia, Cipo e l’agente speciale alieno Zet, in questa stagione saranno impegnati in un viaggio alla scoperta di storia, tradizioni e personaggi delle città umbre. Secondo Stefania Proietti, Go Go Around Italy è “Una sorta di viaggio ricco di sotto trame e spunti interessanti anche per la promozione turistica nazionale e internazionale, più specificatamente dedicata ai piccini. Il  messaggio che si vuole lasciare è che i bambini si prendano il proprio tempo per tornare a esplorare, anche soltanto con la fantasia, luoghi che poi avranno vogli di visitare anche nella realtà.”

Il nome della Rosa

Quale piazza poteva ospitare in Umbria Il Nome della Rosa se non la magnifica piazza Silvestri? Bevagna, in ottima compagnia, condivide con Perugia i set umbri della serie  tratta dal celebre romanzo di Umberto Eco. Il cast internazionale,  John Turturro, Rupert Everett ed il giovane Damien Hardung, hanno girato nella bellissima piazza Silvestri, nelle Logge del Palazzo dei Consoli e nella chiesa di San Silvestro,  luoghi simbolo del Mercato delle Gaite che non sono nuovi nell’ospitare importanti film storici ambientati nel Medioevo. Per quanto riguarda il capoluogo umbro, Piazza IV Novembre e la Rocca Paolina sono state sfondo di numerosi episodi.

Punti di interesse nei dintorni

Basilica di Santa Maria degli Angeli

Basilica di San Francesco

Cattedrale di San Rufino

Basilica di Santa Chiara

Eremo delle Carceri

Sacro Convento

Monte Subasio

 

Il territorio

Immersa nella quiete delle verdi colline umbre, Re Artù Country House apre la vista alla suggestiva bellezza di Assisi da cui dista solo quattro chilometri.

La città offre un immenso patrimonio storico ed artistico legato alla cristianità ma non solo: dalle Basiliche di San Francesco e Santa Chiara, all’anfiteatro romano ed il Tempio di Minerva, dalle stradine strette ed impervie del centro storico alla maestosa Rocca Maggiore che domina sulla Valle Umbra da Perugia a Spoleto, dalla quiete del Bosco di San Francesco alla spiritualità dell’Eremo delle Carceri alle pendici del Monte Subasio.

La struttura fa parte dell’Associazione Strada di Vini del Cantico e del Consorzio del Cammino di San Francesco Umbria & Francesco’s way: Re Artù si trova infatti lungo il sentiero francescano, in prossimità del Bosco di San Francesco, bene del FAI (Fondo Ambiente Italiano) e luogo in cui natura, storia e spiritualità si incontrano per un viaggio interiore in armonia con l’ambiente.

La Country House si trova in una posizione strategica (a soli 12 km dall’Aeroporto Internazionale dell’Umbria) dalla quale è possibile raggiungere facilmente i principali luoghi interessi della zona: Spello, Bettona, Montefalco, Bevagna, Perugia, Spoleto, Gubbio.

Storia, arte, spiritualità ma non solo: Re Artù è la location ideale per gli amanti della natura e delle attività all’aria aperta.

La Country House infatti è vicina al Bosco di San Francesco ed al Monte Subasio con i loro sentieri immersi nella quiete della verde campagna umbra.

Da Re Artù si raggiungono facilmente il Lago Trasimeno al confine con la Toscana, il Parco della Valnerina e le Cascate delle Marmore, luoghi ricchi di bellezze naturali che offrono anche la possibilità di svolgere attività divertenti e avventurose, dal rafting al soft air.

Spello

Bellissimo borgo ai piedi del monte Subasio, definita da Giulio Cesare “Splendidissima Colonia Julia” all’epoca della dominazione romana di cui offre ancora ampia testimonianza con i resti della sua cinta muraria

Bettona

Borgo di origine etrusca ma che deve al Medioevo il suo aspetto attuale. Il paese è un vero e proprio anfiteatro panoramico che abbraccia tutta la Valle Umbra.

Montefalco

Grazioso comune famoso soprattutto per la produzione dell’omonimo vino, considerato tra i migliori d’Italia.

Bevagna

Suggestivo borgo medievale che mantiene il fascino della città fortificata.

Perugia

Capoluogo dell’Umbria dove arte etrusca e medievale si incontrano tra le strette e suggestive vie del centro storico.

Spoleto

Dal sapore antico in cui si incontrano storia, arte e mondanità.

Gubbio

Città intimamente legata alla figura di San Francesco, famosa soprattutto per l’annuale Corsa dei Ceri.